Otto benefici del peperoncino.

C’è chi lo ritiene troppo piccante per essere inserito nelle ricette e chi, invece, non riesce proprio a fare a meno di metterne una spolveratina sui piatti per insaporirli. C’è chi partecipa a gare di resistenza che premiano chi riesce a mangiarne di più e chi proprio lo evita a tutti costi. Il peperoncino è senza dubbio un alimento controverso ma, sebbene non apprezzato da tutti, dobbiamo riconoscerne i molteplici benefici che un consumo moderato e costante apporta alla salute. Ecco perché noi de Le Squisivoglie abbiamo pensato a una lista di benefici che, siamo certi, convertiranno anche i più scettici nella schiera dei sostenitori del peperoncino.

Otto benefici del peperoncino 

  1. Favorisce la secrezione di succhi gastrici
    È proprio grazie alla capsaicina, ampiamente presente nel peperoncino, che questa deliziosa spezia piccante favorisce la digestione facilitando la produzione di succhi gastrici.

  2. Alleato per il benessere dell’apparato cardiocircolatorio
    Ottimo cardioprotettivo e buon vasodilatatore. I grassi insaturi presenti nel peperoncino, inoltre, contribuiscono a mantenere elastici i nostri capillari e a rafforzare i vasi sanguigni. Tutto ciò fa del peperoncino un grande protettore del nostro sistema cardiocircolatorio.

  3. Proprietà antitumorali
    Anche in questo caso gioca un ruolo fondamentale la capsaicina che sarebbe in grado di inibire la proliferazione di cellule tumorali.

  4. Grande sostegno per il cervello
    Ebbene sì, tra i numerosi benefici del peperoncino, rientrano anche proprietà benefiche per il nostro cervello. Ed è proprio grazie alla presenza di vitamina E che questa spezia fungerebbe da rallentatrice per i processi degenerativi del cervello, incrementando le funzioni cognitive.

  5. Potente afrodisiaco
    Forse questa è una delle proprietà che ha reso più celebre il peperoncino. Diversi studi hanno infatti confermato come un moderato consumo di questa spezia manterrebbe alto il livello di testosterone nel sangue.

  6. Proprietà antistaminiche
    Il peperoncino è utile anche a combattere le allergie! Se durante i primi giorni della primavera i vostri fedeli compagni diventano collirio e fazzoletti, provate anche questo rimedio naturale per contrastare i fastidiosi sintomi dell’allergia.

  7. Effetto brucia grassi
    Il peperoncino “brucia” letteralmente i nostri grassi, il che lo rende un perfetto alleato per le diete dimagranti. Aiuta ad accelerare il metabolismo e contiene solo 40 calorie a etto. Ovviamente, senza esagerare nelle dosi.

  8. Il peperoncino ti fa felice
    Infine, da non sottovalutare, è la funzione che svolge il peperoncino nella produzione di endorfina e serotonina in grado di alleviare lo stress e ridurre il cattivo umore. In altre parole? Mangia più peperoncino per essere più felice!

Quando non mangiarlo? 

Nonostante i benefici sopraindicati, è bene ricordare che il peperoncino in alcuni casi può presentare delle controindicazioni. Ad esempio, nel caso in cui soffriate di reflusso gastroesofageo, sindrome del colon irritabile, ulcera gastrica o altre malattie infiammatorie intestinale, è bene evitare di inserirlo nella vostra alimentazione.
Quindi, per concludere, il peperoncino è nella maggior parte dei casi un potente alleato per la nostra salute ricco di benefici che lo rendono un vero e proprio elisir di lunga vita.