Ricette sfiziose con pomodori secchi

I pomodori secchi sono una preparazione tipica del sud Italia. Vengono preparati con un antico rituale, che sfrutta esclusivamente il calore del sole dei mesi estivi; con questo particolare trattamento i pomodori conservano il loro gusto estremo e genuino, le vitamine contenute e rafforzano le loro proprietà nutritive.

I pomodori secchi possono essere messi sott’olio e diventare quindi una conserva da gustare tutto l’anno, oppure possono arricchire diverse ricette donando loro colore ed un sapore inconfondibile. Ecco alcune ricette sfiziose e creative da realizzare con l’utilizzo dei pomodori secchi.

Fiori di zucca ripieni con burrata e pomodori secchi 

I fiori di zucca ripieni sono un antipasto irresistibile e sfizioso che ha conquistato tutta l'Italia. In Liguria, si gustano ripieni con patate e zucchine e poi vengono cotti al forno; la cucina romana invece li propone fritti con un ripieno di mozzarella e filetti di alici.
Oggi noi vi proponiamo un'altra versione, in cui i fiori di zucca vengono ripieni con burrata e pomodori secchi:

Ingredienti per i fiori di zucca: 

  • 8 fiori di zucca grandi
  • 4 pomodori secchi
  • 70 g di burrata
  • Sale fino q.b

Ingredienti per la pastella: 

  • 150 ml di acqua gassata ghiacciata
  • 4 cubetti di ghiaccio
  • Sale fino
  • 100 g di farina
  • 1 tuorlo

Per friggere:

  • Olio di semi d’arachide

Preparazione:

  • Iniziate a pulire i fiori di zucca. Lavate accuratamente i fiori immergendoli in una ciotola con acqua fredda. Trasferiteli su un panno da cucina asciutto e per farli scolare. Quando saranno asciutti togliete le escrescenze mantenendo la coppa inferiore, poi con un coltello eliminate il gambo) e aprite delicatamente il fiore per individuare il pistillo interno;
  • Passate poi a dividere a metà i pomodori secchi (se usate quelli sott'olio, sgocciolateli e tamponateli con carta da cucina per eliminare l'olio in eccesso prima di impiegarli nella preparazione) e riducete a fette la burrata che utilizzerete per il ripieno;
    Iniziate a farcire i vostri fiori di zucca: divaricateli con delicatezza e inserite una fetta di burrata e il pomodoro secco diviso a metà. Quindi prendete delicatamente le foglie con le dita per chiudere i fiori.
  • Preparate la pastella: in una ciotola versate il tuorlo e aggiungete la farina. Poi versate anche l'acqua frizzante gelata. Infine, unite i cubetti di ghiaccio che insieme all'acqua fredda serviranno per legare in maniera più rapida ed efficace la farina. Mescolate bene gli ingredienti con una frusta per ottenere una pastella abbastanza liquida e priva di grumi. Prima di utilizzare la pastella assicuratevi che si siano create delle bollicine in superficie. In una pentola capiente scaldate l'olio fino a portarlo a 170-180°, mentre in una terrina mette quanto basta di farina per infarinare i fiori. Quindi passateli prima nella farina, poi immergeteli ad uno ad uno nella pastella e prima di versarli nell'olio sgocciolateli della pastella in eccesso.
  • Immergete i fiori di zucca nella pentola con l'olio a 170-180° 1 o 2 alla volta per non far abbassare eccessivamente la temperatura dell'olio 16; friggeteli per qualche minuto fino a quando saranno dorati e croccanti; scolateli con una schiumarola quando saranno dorati. Trasferiteli su un vassoio ricoperto di carta assorbente, salateli a piacere e serviteli caldissimi.


Pasta con ricotta sfiziosa 

Gli ingredienti che la rendono irresistibile sono la ricotta, i pomodori secchi e le mandorle, un’esplosione di sapori che da vita ad un piatto davvero originale.
La pasta con la ricotta sfiziosa dovrà ovviamente essere servita fredda, quindi potrete prepararla anche in anticipo e conservarla in frigorifero fino al momento di servirla.

Ingredienti:

  • 250 gr di pasta
  • 60 gr di pomodori secchi
  • 2 foglie di basilico
  • 25 gr di mandorle pelate
  • 100 gr di ricotta di pecora
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

Procedimento: 

  • Ammollare per qualche minuto i pomodori secchi in acqua tiepida, quindi scolarli e tagliarli finemente;
  • Lavare le foglie di basilico e tagliuzzarle, tagliare grossolanamente le mandorle;
  • Nel frattempo, cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata, ed unire gli ingredienti preparati in una ciotola capiente;
  • Quando la pasta sarà cotta, scolarla, raffreddarla sotto il getto dell’acqua corrente ed aggiungerla agli ingredienti in precedenza preparati, unire quindi anche la ricotta ed un filo d’olio evo ed amalgamare il tutto.


Polpette di ceci e pomodori secchi 

Ingredienti: 

  • 300 g di ceci in scatola
  • 150 g di pomodori secchi
  • 40 g di olive taggiasche
  • 1 cucchiaino di semi di chia
  • 2 rametti di basilico fresco
  • pangrattato q.b.
  • scorza di limone q.b.
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  • Prendete i ceci e scolateli dal loro liquido di conservazione, ma senza buttarlo via;
  • Mettete i ceci nel mixer e aggiungete le olive, il basilico (sia le foglie, che qualche gambo) i pomodori secchi tagliati grossolanamente, e infine olio, sale e pepe. Cominciate a frullare per pochi istanti e poi aggiungete la scorza di limone e i semi di chia;
  • A questo punto verificate la consistenza dell’impasto: se troppo liquido, aggiungete del pangrattato, se al contrario sarà troppo denso, utilizzate il liquido dei ceci. Una volta che avrete ottenuto la giusta consistenza, date alle polpette la forma che preferite, passatele nel pangrattato e cuocete in padella fino a quando non saranno belle croccanti;
  • Servite le polpette calde, oppure lasciatele riposare e servitele fredde con dell’insalata fresca.


Vi sono piaciute queste ricette? Condividi con noi le tue creazioni.