Pomodori secchi in gravidanza

L’alimentazione è uno degli aspetti più importanti per salvaguardare la salute e il benessere. In alcune situazioni poi diventa ancora più rilevante, come ad esempio per le donne durante la gravidanza. In questi frangenti, vengono spesso sconsigliati alcuni alimenti e consigliati degli altri. La cura dell’alimentazione durante la gestazione è fondamentale sia per la mamma che per il bambino. Alcuni alimenti possono avere degli effetti negativi e quindi vengono considerati come cibi da evitare.

Altri invece sono nutritivi e con minor impatto calorico. Lo staff di “Le Squisivoglie” consiglia un alimento indicato durante la gravidanza, sempre naturalmente con le dovute attenzioni: il pomodoro. In particolare, il pomodoro secco. I pomodori secchi sono alimenti antiossidanti ricchi di vitamine e sali minerali. Uno degli antiossidanti più importante all’interno dei pomodori secchi è il licopene, in grado di contrastare l’invecchiamento. I pomodori secchi possiedono inoltre proprietà antitumorali, e hanno la capacità di accelerare il metabolismo.

Perché mangiare pomodori secchi in gravidanza?

Il consumo moderato e costante di pomodori secchi in gravidanza, apporta numerosi benefici sia alla mamma che al bambino. Sono utili a contrastare le nausee delle prima settimana, a prevenire l’anemia, incrementano l’acido folico, proteggono da malattie cardiovascolari e, dettaglio più importante, vanno a fornire supporto a quelle sostanze necessarie alla formazione di ossa, capelli e vista del bambino. Ma anche i pomodori crudi hanno i loro benefici e le future mamme, non devono temere la loro assunzione, magari in un’insalata o in un buon piatto estivo. L’unica raccomandazione è quella di lavarli accuratamente per evitare che siano pericolosi per il bambino a causa di eventuali batteri. Il pomodoro e il pomodoro secco sono alimenti a basso contenuto calorico (circa 20 calorie a pomodoro), e apportano importanti principi nutritivi: fibre, vitamina C e A, ferro e calcio.

Oltre ai pomodori, le future mamme possono assumere carote, melanzane, peperoni, finocchi e cicoria. Senza dubbio quello della gravidanza è un momento delicato e particolare a causa delle molteplici paure che possono subentrare correlate all’incolumità del nascituro. Con quest’articolo però, speriamo di avervi chiarito almeno uno dei tanti dubbi circa l’alimentazione durante la dolce attesa.