La menta in cucina.

Come usare la menta in casa e in cucina? Se anche voi avete un bel vasetto di menta fresca sul balcone o sul davanzale non limitatevi ad utilizzarla per pochi piatti in cucina... Le Squisivoglie oggi vogliono consigliarvi come utilizzare la menta in cucina: dai piatti freschi ai cocktail estivi… ma non solo.

Partiamo dalla menta che da più gusto ai vostri piatti freschi.
Come utilizzare le foglie in maniera molto semplice per preparare piatti super veloci? Basta aggiungerle all’insalata mista o alle verdure cotte in padella.

La menta sta bene con tutti gli ortaggi e anche con i legumi. Provatela per esempio con i fagiolini cotti al vapore o con i carciofi e le fave in primavera e aggiungetela alle insalate di pasta fredda quando sono ricche di verdure di stagione. Ottima anche con carne e pesce.

Un’idea perfetta per concludere una calda stagione estiva? Preparare un’insalata di melone (o anguria) condita con feta, olio, sale e tanta menta.

Inoltre per quanto riguarda le bevande la menta è ottima per il thè, l’acqua aromatizzata alla menta oppure ancora meglio lo sciroppo di menta fatto in casa. Una bevanda molto semplice che risulterà perfetta per la stagione estiva e dissetante. La menta è ideale anche per preparare granite e dolci. Ed ovviamente non può mancare lui, il cocktail per eccellenza: il mojito.

Fino ad ora abbiamo visto la menta in cucina ma sapevate che è ottima anche per:

  • Allontanare mosche e zanzare. Per allontanare mosche e zanzare dalle stanze della vostra casa coltivate dei vasetti di menta sul davanzale e sul balcone. L’aroma della menta è gradevole per noi ma non lo è per mosche e zanzare. Basilico e gerani sono altre piante adatte.
  • Pot-pourri. Se durante la primavera e l’estate avete l’occasione di raccogliere erbe aromatiche e fiori non dimenticate la menta. La lascerete essiccare in un sacchetto di carta o appendendo qualche rametto a testa in già. Poi la potrete abbinare ad altre erbe o fiori essiccati, ma anche a scorze essiccate di agrumi. E per profumare il vostro pot-pourri scegliete gli oli essenziali che preferite.
  • Crema pulente aromatica alla menta. Per le pulizie di teglie e pentole molto sporche può essere utile preparare una crema pulente leggermente abrasiva mescolando 50 gr di bicarbonato, 1 cucchiaino di detersivo per i piatti ecologico e 1 cucchiaino d’acqua. Potrete aromatizzare questa preparazione con delle foglioline di menta essiccate e macinate finemente, fino a ridurle quasi in polvere.
  • Profumare gli armadi. Per profumare gli armadi e i cassetti in modo naturale lasciate essiccare la menta fresca. Potrete usare le foglie di menta essiccate per confezionare dei sacchettini profumati, da aromatizzare in modo più accentuato aggiungendo qualche goccia di olio essenziale di menta.

Avete visto quanto può essere utile la menta in casa ed in cucina? La potete comodamente acquistare nel nostro shop online… Come? Cliccando qui!