Lievitati salati: le ricette con le olive verdi denocciolate de Le Squisivoglie.

I lievitati salati sono tutte quelle preparazioni salate dove è previsto l'uso del lievito: pane, pizza, focacce, cornetti e biscotti salati, cracker, plumcake
Con lievito di birra o lievito madre sono così golosi che piacciono a chiunque, grandi e piccini! 

Adatti ad accompagnare salumi o formaggi, possono essere farciti di ogni delizia o possono essere gustati anche semplici. Spesso vengono preparati per banchetti, in versione finger per un aperitivo, e si possono trovare nelle versioni più strane e disparate! Pane alle noci e fichi, focaccia allo zenzero e rosmarino, cracker ai semi o biscotti salati all'anice. 

Noi de Le Squisivoglie oggi vogliamo consigliarvi 2 semplici ricette per preparare 2 lievitati con le nostre olive verdi denocciolate.

1. Pane alle olive verdi

Ingredienti (per 8 persone):
500 g di farina
275 ml di acqua
8 g di lievito di birra fresco
15 g di sale
10 g di zucchero
200 g di olive verdi denocciolate Le Squisivoglie

Preparazione:
Sciogliete il lievito di birra nell'acqua tiepida con lo zucchero. Setacciate la farina e mescolatela con il sale. Mettete al centro l'acqua con il lievito e impastate. Coprite e fate lievitare a temperatura ambiente fino a che l'impasto non raddoppia di volume. Stendete l'impasto su un piano leggermente infarinato e incorporate le olive verdi denocciolate. Arrotolate ben stretto. Trasferite su una teglia ricoperta di carta da forno e fate lievitare un'oretta. Cuocete in forno preriscaldato statico a 220° per circa 30-40 minuti.


2. Crackers alle olive verdi

Ingredienti:
500 grammi di farina
180 grammi di acqua
300 grammi di olive verdi denocciolate
120 grammi di olio di oliva
½ bustina di lievito di birra secco
Sale q.b.

Preparazione:
In una ciotola mettete la farina, il lievito e l'olio. Unite poco per volta l'acqua impastando energicamente. Salate e aggiungete le olive dopo averle tritate. Lavorate fino ad ottenere un panetto liscio, mettetelo poi in una ciotola e copritelo con la pellicola, lasciandolo lievitare per 2 ore circa. Riprendete l'impasto e tiratelo con il mattarello o con la macchina per la pasta in una sfoglia dello spessore di 2/3 millimetri. Con un taglia pasta ritagliate dei quadretti. Disponete i quadretti di pasta in una teglia ricoperta con carta forno e bucherellate la superficie dei crackers con una forchetta. Preparate un'emulsione con olio, acqua e sale e spennellate la superficie dei crackers. Infornate a 200 gradi per 10minuti.