Le Squisivoglie consiglia la ricetta: Angelica salata alla birra.

Un’idea per uno sfizioso stuzzichino o cena a buffet? Oggi Le Squisivoglie consiglia l’Angelica salata alla birra, una gustosa treccia di pasta con un ripieno molto saporito dall’effetto scenografico.

La ricetta si ispira alla classica torta angelica, un dolce di pasta intrecciata farcita con uvetta e arancia candita.La rivisitazione salata del tradizionale dolce de Le Squisivoglie prevede un impasto speciale preparato con la birra che viene insaporito con pomodori secchi, olive, feta e salame.

Scopriamo la ricetta.

Ingredienti

Ingredienti per lievitino: Farina Manitoba 135 g, Acqua tiepida 75 g, Lievito di birra secco 3 g, Malto 1 cucchiaino.

Ingredienti per l’impasto: Birra chiara 150 g, Farina Manitoba 400 g, Burro morbido 120 g, Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 75 g, Tuorli  3, Sale fino 5 g.

Ingredienti per il ripieno: Pomodori secchi 100 g de Le Squisivoglie, Salame 150 g, Feta 100 g, Olive verdi denocciolate 50 g Olive nere denocciolate 50 g Olio extravergine d'oliva q.b. de Le Squisivoglie.

Come preparare l’Angelica salata alla birra

Per preparare l'angelica salata alla birra per prima cosa preparate il lievitino e mescolate tutti gli ingredienti fino ad amalgamarli. Trasferite l’impasto su una spianatoia ed iniziate ad impastare fino a formare una palla liscia ed omogenea che sarà il vostro lievitino. Mettete il lievitino in una ciotola e coprite la ciotola con la pellicola e lasciatelo lievitare per un’ora in forno spento.

In una ciotola sbattete le uova insieme alla birra, poi aggiungete il parmigiano, sale e mescolate il tutto. Prendete una planetaria munita di foglia, ponete all'interno la farina setacciata, trasferite il composto di uova nella planetaria. Impastate con la foglia finché tutti gli ingredienti si saranno amalgamati poi iniziate ad aggiungere il burro a tocchetti a temperatura ambiente. Continuate ad impastare finché il burro sarà completamente accorpato.

Trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata e lavoratelo fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea. Mettete l’impasto in una ciotola e copritela con la pellicola trasparente e lasciate lievitare. A questo punto occupatevi di preparare il ripieno dell’angelica con olive verdi e nere, tagliate a dadini regolari il salame e la feta e tagliate a pezzetti i pomodori secchi.

Iniziate ad arrotolare la sfoglia dal lato più lungo con tutti gli ingredienti che avete preparato. Arrotolate fino ad ottenere un rotolo poi tagliatelo e metà. Formate con la treccia una ciambella  e saldate le due estremità sovrapponendole. Ponete l'angelica in una teglia foderata con carta forno e che lascerete lievitare per 30 minuti in forno spento con la luce accesa finché avrà raddoppiato il suo volume.

Trascorsi i 30 minuti infornate l’angelica in forno statico preriscaldato a 180° per 35 minuti (oppure in forno ventilato a 160° per 25 minuti). Quando la superficie risulterà dorata, sfornate l'angelica salata alla birra e lasciatela intiepidire prima di portarla in tavola. Tagliate a fette la torta angelica alla birra e servitela come sfizioso stuzzichino o per una cena a buffet.

Vi ricordiamo che Le Squisivoglie propone oltre alle olive verdi, olive nere e i pomodorini secchi, altre diverse varietà di prodotti vegetali, presenti nel nostro shop online, il negozio online con tante proposte interessanti e di qualità.