Olive ricoperte di cioccolato

Olive al cioccolato? Si, avete capito bene! La regina degli aperitivi diventa un delizioso dessert grazie alla sperimentazione del maître chocolatier Tommaso Perrucci.

Pasticceri, chef, ristoratori, hanno approfittato delle chiusure e del blocco delle attività per reinventarsi e sperimentare nuovi sapori, ciascuno nel proprio ambito: dolci, piatti e ricette, oppure rielaborando quelle più tradizionali personalizzandole con un tocco di creatività.


La dolce variante pugliese è la sperimentazione gastronomica proposta dal maître chocolatier Tommaso Perrucci di Cerignola che ha candito il prodotto orticolo, re indiscusso delle tavole pugliesi. Un gusto decisamente pop, che accontenta i palati più esigenti, quelli alla ricerca di nuove esperienze sensoriali.

Al primo morso si avverte da subito il gusto dolce del cioccolato. Poi, però, quando l'oliva incontra il palato arriva la vera sorpresa: esplode in bocca il sentore amarognolo della tradizione. Le olive 'Bella di Cerignola' abbandonano i tavolini degli aperitivi per approdare tra i dessert di fine pasto. Per loro una nuova veste, avvolte in una dolce e morbida copertura.

È stato sperimentato un panel con otto tipi di cioccolato: dal latte, al bianco, a quello fondente più strong. Finora quello ha convinto di più è la copertura con un cioccolato dominicano fondente al 75%, un prodotto con sentori che meglio si sposano con l'oliva candida. Per sgrassare il sapore agrodolce del candito Perrucci propone di abbinarla a un Martini cocktail o a un Manhattan. Sebbene non disdegni affatto anche un Passito Aleatico.

Sicuramente è un dolce che attira anche gli amanti della tradizione, perché ha come base uno dei prodotti di Cerignola più apprezzati non solo in Italia ma anche all’estero, e naturalmente chi ha voglia di assaggiare qualcosa di diverso che abbia un gusto particolare ed un profumo che possano stupire piacevolmente fin dal primo morso.