Il miglior olio al mondo è del Chianti.

L’olio toscano il migliore al mondo!

Ad aggiudicarsi il premio come migliore olio Dop al mondo, al “Japan olive oil prize” di Tokyo è stata l’azienda storica biologica Castel Ruggero Pellegrini, che si trova nel Chianti fiorentino.

Il premio “Best in Class” nella categoria Dop indica che l’olio della Castel Ruggero Pellegrini, il “Ruggente”, è stato giudicato il migliore tra le medaglie d’oro, per la qualità e la piacevolezza complessiva.

E’ con grande emozione e soddisfazione che accolgo la notizia del prestigioso riconoscimento alla azienda biologica Castel Ruggero Pellegrini che al Japan olive oil prize ha ottenuto il premio per il migliore olio Dop al mondo. La Toscana è anche questo”, ha commentato così la vicepresidente e assessora all’agricoltura Stefania Saccardi.

Scopriamo insieme le caratteristiche dell’olio del Chianti.

L’olio del Chianti ha vinto grazie ad a una concentrazione di oltre 800 mg/kg di polifenoli e a un sapore che è stato definito ‘di grandi armonie.
Sono caratteristiche del frutto di un accuratissimo lavoro di blending, che consente di avere oli dalle altissime concentrazioni di vitamine ma anche con una notevole piacevolezza di gusto. Inoltre il “Japan olive oil prize” è uno tra i concorsi più seri al mondo, che ha un panel internazionale di assaggiatori e oli che arrivano da oltre 20 Paesi.

Il mercato giapponese è fondamentale per l’olio extravergine di eccellenza ed è molto attento alla qualità certificata, lo dimostra l’alto numero di richieste avute per l’olio toscano da parte dei giapponesi in Italia una volta vinto il premio.

Questa vittoria ha dato sicuramente un segnale incoraggiante e che lascia ben sperare per il futuro.