I pomodori fanno bene alla vista e al cuore. Scopri perchè.

Ricco di antiossidanti come il licopene e il betacarotene, di vitamine e minerali, il pomodoro è un alleato del nostro benessere.
Questo frutto rosso fiammante, che noi per abitudine consideriamo un ortaggio, è un vero concentrato di sostanze benefiche. In particolare il pomodoro fa molto bene al cuore e alla vista considerato da molti un super-alimento.

Andiamo a vedere quali sono gli effetti benefici per il cuore, la vista e la pelle:

I pomodori fanno bene al cuore

Partiamo dalla più nota, il licopene, di cui molti avranno sentito parlare per i numerosi studi relativi ai suoi effetti salutari.
Si tratta di un pigmento colorato che regala al pomodoro il suo bel colore rosso e si trova anche in altri vegetali: anguria, arancia rossa, pompelmo rosso e rosa, papaya.
Perché è così prezioso? Perché il licopene protegge dall'invecchiamento delle cellule e dalle malattie degenerative, in particolare quelle del cuore e dei vasi sanguigni. Il licopene è infatti un carotenoide con forte azione antiossidante che riduce la formazione della placca aterosclerotica nei vasi.

I pomodori fanno bene alla vista

I pomodori fanno bene al cuore ma non solo. Sono anche un toccasana per la salute della pelle e della vista. Merito della vitamina A, o meglio del suo precursore betacarotene, un carotenoide di cui si parla molto soprattutto d'estate, perché protegge la pelle dai raggi del sole e favorisce l'abbronzatura. Il betacarotene, infatti, viene trasformato dall'organismo in vitamina A, preziosa per le membrane cellulari e le mucose oltre che fondamentale per il buon funzionamento della retina. Questa vitamina già formata si trova solo nei cibi di origine animale per cui i pomodori non dovrebbero mancare nella dieta dei vegani.
Un discorso a parte meritano i pomodori secchi, che hanno una diversa concentrazione di minerali dovuta all'essiccazione. Sono un'ottima fonte di calcio, fosforo e anche di ferro.
I pomodori secchi sono pomodori privi di acqua ma contrariamente a quanto accade nella maggior parte delle verdure, il processo di essiccazione non comporta una perdita di vitamine e sali minerali: possiedono, infatti, qualità nutrizionali e proprietà benefiche per la salute mantenendo il loro gusto e il loro sapore tanto da essere utilizzati in cucina proprio per arricchire senza l’aggiunta di sale.

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento Maggiori informazioni